mercoledì 9 aprile 2014

Poesia

Poesia " L'arte di saper esprimere in versi una certa idea del mondo"

Oggi un post un po' diverso dai soliti, una mia cara amica ,Lisa del blog Lismary's  Cottege,mi ha chiesto di partecipare a questo gioco ,scrivere delle poesie proprie o di altri e nominare altri 5 blog per la sfida entro.... 24 ore .

Partecipo volentieri , con alcune poesie di poeti che amo leggere.
Ecco i blog che nomino per questa simpatica sfida ovviamente senza che nessuno si senta obbligato a farlo:
Lena del blog :Locanda dei libri
Luca e Sabrina del blog:  saporidivini
Anna :maison Bleu
Giannina  del Blog : La Casa di Alchimilla
Sivia del blog: acqua e farina-sississima



 Ci sono cose che non puoi vedere
con gli occhi:
devi vederle con il cuore
e questo non è facile.
Se ritrovi lo spirito della giovinezza
dentro di te,
con i ricordi di adesso e i sogni di allora,
potrai farlo rivivere
e cercare una strada nell'avventura
che chiamiamo vita,
verso un destino migliore.
E il tuo cuore non sarà mai stanco
né vecchio...
Sergio Bambaren 



Lentamente muore 
chi diventa schiavo dell'abitudine, 
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, 
chi non cambia la marcia, 
chi non rischia e cambia colore dei vestiti, 
chi non parla a chi non conosce. 

Muore lentamente 
chi fa della televisione il suo guru.
Muore lentamente chi evita una passione, 
chi preferisce il nero su bianco 
e i puntini sulle "i" 
piuttosto che un insieme di emozioni, 
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, 
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, 
quelle che fanno battere il cuore 
davanti all'errore e ai sentimenti. 

Lentamente muore 
chi non capovolge il tavolo
quando è infelice sul lavoro, 
chi non rischia la certezza per l'incertezza 
per inseguire un sogno, 
chi non si permette almeno una volta nella vita, 
di fuggire ai consigli sensati. 

Lentamente muore 
chi non viaggia, 
chi non legge, 
chi non ascolta musica, 
chi non trova grazia in sé stesso. 

Muore lentamente 
chi distrugge l'amor proprio, 
chi non si lascia aiutare 
chi passa i giorni a lamentarsi 
della propria sfortuna o della pioggia incessante. 

Lentamente muore 
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, 
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce
o non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, 
ricordando sempre che essere vivo 
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza 
porterà al raggiungimento di una splendida felicità.
Pablo Neruda


Cos'è per te un amico,
Perché tu debba cercarlo
Per ammazzare il tempo?
Cercalo sempre per vivere il tempo.
Deve colmare infatti le tue necessità,
non il tuo vuoto.
E nella dolcezza dell'amicizia
Ci siano risate,
E condivisione di momenti gioiosi.
Poiché nella rugiada
delle piccole cose
Il cuore trova il suo mattino
E si rinfresca.

Kahlil Gibran




domenica 6 aprile 2014

Gnocchi ripieni di salsiccia e montasio

Oggi una ricetta gustosa e un po' diversa dal solito.Gnocchi ripieni di salsiccia e montasio .
Questa ricetta la trovate  nel nuovo numero di Taste & More,la rivista con la quale collaboro e che potete sfogliare qui sotto .



Ingredienti per 4 persone:
Per gli gnocchi:
1 kg. di patate,300 g. di farina”00”,2 uova,un pizzico di sale.
Per il ripieno:
1 cipolla,1 carota,1 costa di sedano,300 g. di salsiccia di carne, ½ bicchiere di vino bianco,la scorza di mezzo limone grattugiato,1 noce di burro,2 cucchiai di olio evo,2 tuorli,3 cucchiai di montasio grattugiato e un pizzico di sale.
Per il condimento:150 g.di sugo di pomodoro leggero.
Procedimento: Preparate gli gnocchi lessando le patate con la buccia in una pentola di acqua salata. Scolatele ,spellatele e passatele nello schiacciapatate. Lasciatele intiepidire e formate un cratere al centro dove verserete le uova intere ,il pizzico di sale e la farina. Formare un’impasto e ricarvarne dei cilindri che taglierete a tocchetti di circa un cm e mezzo, per poi formare delle palline. Nel frattempo preparare il soffritto con una noce di burro ,2 cucchiai di olio evo, carota, cipolla e sedano grattugiate, aggiungere la salsiccia spellata e sbriciolata, aggiungere  ½ bicchiere di vino bianco e lasciare evaporare. Lasciare la salsiccia abbastanza morbida, spegnere il fuoco e amalgamarla al montasio grattugiato, alla scorza di limone grattugiata e ai tuorli. Prendere gli gnocchi schiacciarli al centro e farcirli con il ripieno di salsiccia e montasio, richiuderli compattandoli bene con le mani infarinate. Una volta pronti lessarli in acqua bollente salata, e scolarli appena vengono a galla. Condirli con un sugo leggero di pomodoro.





mercoledì 19 marzo 2014

Far Breton

Il far , ovvero lo sformato dolce della Bretagna, regione francese terra di miti e leggende




Ingredienti x uno stampo di  27 cm: 130 gr. di farina,150 gr. di zucchero semolato,170 gr.di prugne denocciolate,4 uova, una bustina di vanillina, mezza bustina di lievito per dolci, mezzo bicchierino di rum,750 ml di latte, un pizzico di sale.
Procedimento: Setacciare la farina, con la vanillina e il lievito, aggiungere lo zucchero e le uova uno alla volta e mescolare il tutto. Mettere a scaldare il latte in un pentolino, aggiungere il mezzo bicchierino di rum ,scaldare a fuoco dolce e infine aggiungere le prugne per ammorbidirle. Spegnere e lasciare intiepidire ,a questo punto incorporare il latte filtrato ,nell’impasto, amalgamando bene il tutto facendo attenzione a che non si formino grumi. Il tutto risultera’ liquido. Imburrate la tortiera e versateci il composto, in ultimo aggiungere  le prugne cercando di distribuirle uniformemente. Infornare a 240° per 15 minuti ,poi abbassare il forno  a 180° e continuare la cottura per 30-35 minuti. La cottura sara’ completata quando inserendo uno stecchino ne uscirà asciutto. Il far è ottimo freddo eventualmente spolverato di zucchero a velo.


mercoledì 5 febbraio 2014

Ci siamo!!!!

Come promesso ecco  il nuovo numero di Taste & More,il numero 7.Un numero pieno di ricette gustose, interessanti e con un pizzico di magia," quella vera"come vedrete sfogliandolo.Poi, come dimenticare la festa degli innamorati,e nell'inserto speciale San Valentino, troverete un menu' speciale, veloce ( mica vorrete stare tutto il tempo ai fornelli ;) e afrodisiaco ,per chi lo festeggera' in casa .Allora cosa aspettate andate subito a sfogliarlo e alla pagina nr.89   troverete la mia ricetta.






ed ecco il link per sfogliarlo tuttohttp://issuu.com/tasteandmore/docs/taste_more_magazine_febbraio-marzo_