sabato 28 marzo 2015

Tarallucci al vino


La proposta di oggi ?   Tarallucci al vino,un dolcetto semplice della tradizione abruzzese, una di quelle ricette che possiamo preparare in qualsiasi momento, visto che gli ingredienti sono semplicissimi e presenti nelle cucine di tutti i giorni, una di quelle ricette per tutte quelle volte che ci va qualcosa di buono, ma non vogliamo avere troppi sensi di colpa ,visto che senza uova e  senza burro che dire uno tira l'altro ,vi conquisteranno, .......a proposito sono ottimi anche a fine pranzo inzuppati nel vino. 





Ingredienti per circa 50 tarallucci:  300-400 gr.di farina,(per la  farina, diciamo che se ne aggiunga fino ad ottenere un composto liscio ed elastico)1 bicchiere raso di olio di semi di girasoli, 1 bicchiere colmo di vino rosso o bianco o rosato,1 bicchiere di zucchero,2 cucchiai di semi di anice,2 cucchiaini di lievito,zucchero semolato per la copertura.
Procedimento: In una ciotola mescolare l'olio,il vino e lo zucchero ,aggiungere la farina ed il  lievito, impastare a mano fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.Lasciare riposare il composto per circa mezz'ora coperto.Dopo di che prelevate un po' d'impasto formate dei cordoncini e chiudere alle estremità per formare il taralluccio.Disporre su una teglia ricoperta di carta forno e infornare a 180° per circa 20 minuti , devono diventare dorati. Pronti!!!

domenica 22 marzo 2015

Curd di Fragole

                                                     
                                         Benvenuta    Primavera !!!

I curd sono creme molto delicate di origine anglosassone diffuse come dessert e a base di frutta che già  dal lontano XX secolo in  Inghilterra venivano tradizionalmente preparate in casa e servite con pane o scones (piccoli panini) all'ora pomeridiana del te',in alternativa alle classiche marmellate.Solitamente il curd viene preparato in piccole quantità perchè  puo' essere conservato cosi' a lungo, come le marmellate.La mia crema è a base di fragole e acqua di rose,delicatissima e adatta sia ad essere spalmata su dei biscottini, nel mio caso ho preparato dei  macarons non troppo dolci ( dei deliziosi e raffinati pasticcini francesi ) ma può essere utilizzata anche per farcire una frolla delicata,dei croissant o anche servita con una cialda e una pallina di gelato alla crema. 
Adesso tocca a voi, provate a prepararla e vedrete che non è affatto difficile spalmatela su dei biscottini ,preparatevi un'ottima tazza di tè e in un attimo l'atmosfera inglese sarà a casa vostra.










Ingredienti per circa tre barattoli :500 g di fragole,3 cucchiai di acqua di rose,450 g di zucchero,150 gr di burro, succo e scorza di 3 lime,4 uova grandi, sbattute bene.


Procedimento: Mettete le fragole ben lavate in una pentola con i 3 cucchiai di acqua di rose e cuocetele finchè il composto diventa soffice. Passate il composto in un colino e versatelo in una ciotola resistente al calore appoggiata sopra una pentola di acqua bollente. Aggiungete lo zucchero e mescolate finchè si scioglie completamente. Aggiungete il burro e il succo del lime insieme alle scorzette. Quando il burro sara’ sciolto e il composto ben caldo, aggiungete le uova sbattute passate al colino. Mescolate con un cucchiaio di legno per circa 10 minuti, finchè il curd diventa denso e cremoso. Non lasciatelo bollire e non cuocetelo troppo, perché quando si raffredda tende ad addensarsi. Invasate immediatamente nei barattoli sterilizzati, circa due di media grandezza. Conservate in frigorifero e consumate entro 4 settimane.

sabato 7 marzo 2015

Risotto ai broccoli con mimosa di robiola alla curcuma

Un risotto tutto per noi.Un'idea diversa dal sapore gustoso e dalla presentazione volutamente di parte.
Se manca un'idea veloce, gustosa e d'effetto questo risottino è proprio da provare.




Ingredienti per 4 persone: 300 gr. di riso Carnaroli,2 scalogni, 300 gr. di broccoli,60 gr. di speck,1 litro di brodo vegetale,mezzo bicchiere di vino bianco ,3 cucchiai di olio,200 gr. di robiola,2 cucchiai di curcuma,3-4 cucchiai di latte,3 gr. di agar agar,(addensante naturale)sale e pepe q.b.,mezzo bicchiere di olio di semi di girasole.

Per la mimosa di robiola, e determinante mettere mezzo bicchiere d'olio di semi di girasole in frigo almeno un paio d'ore prima di  prepararla.

Procedimento: Innanzitutto lessate per una decina di minuti i broccoli in acqua bollente salata e una volta cotti immergerli in acqua ghiacciata per evitare che perdano il loro colore brillante. Soffriggete nell'olio lo scalogno tritato finemente , aggiungete lo speck tagliato a striscioline e dopo alcuni minuti aggiungere il riso,salate e pepate q.b,bagnate con il vino bianco lasciare evaporare e portate a cottura aggiungendo un pò alla volta il brodo vegetale,poco prima di terminare la cattura aggiungere i broccoli e far insaporire il tutto,
Per la mimosa di robiola: Mettete la robiola in un pentolino con 3-4 cucchiai di latte, far sciogliere lentamente il formaggio fino a che diventi crema, aggiungere 2 cucchiai di curcuma, fino a raggiungere il colore tipico della mimosa. A questo punto aggiungere 3 gr. di agar agar e mescolare velocemente. Spegnete il fuoco e mettete il composto in una siringa con il beccuccio piuttosto grande e  lasciate cadere il composto goccia a goccia nell'olio freddo.Bisogna essere veloci perchè il composto solidifica molto velocemente.Recuperate le gocce e sciaquatele per eliminare l'olio in eccesso.
Utilizzate un rametto di rosmarino per il gambo e procedete a comporre il ramo della mimosa ,dev'essere super ricco mi raccomando .
Il risotto e pronto ....buon appetito.

sabato 28 febbraio 2015

Birbi il dolce del Monastero

Oggi voglio proporvi un dolce dalla provenienza un po' diversa dal solita,infatti i Birbi, sono dei dolcetti  del  Monastero di Sant'Agnese a Rieti.
Le  monache Domenicane di questo Monastero ancora oggi preparano piatti gustosi e  ottimi dolci,  semplici e facili da realizzare, cosi' come è tutta la loro cucina: umile e curata.

Davvero golosi nella loro friabilità e dolcezza.





Ingredienti per 8 persone: 400 g.di mandorle,100 g di pinoli ,400 g di zucchero,10 albumi,cannella,1 limone non trattato.

Procedimento : Montate gli albumi a neve ben ferma, aggiungete lo zucchero, le mandorle pelate e tritate, i pinoli interi,un pizzico di cannella e la scorza del limone grattugiata.Una volta ottenuto un impasto ben compatto,trasferirlo a mucchietti su una teglia rivestita di carta forno.Fate seccare il composto qualche minuto all'aria e infornate a 180° per 40 min.I birbi possono essere serviti tiepidi o freddi,decorando a piacere con zucchero a.velo e scorzette di limone.