domenica 20 marzo 2011

KHEER Dolce Indiano

Buona Domenica a tutti ,oggi vi voglio parlare di un libro che ho letto un po' di tempo fa' e che mi e' piaciuto molto. "I segreti delle spose indiane" di Monica Pradhan.
Una storia di cibo e lettura,di ricerca della propria identita',e indipendenza femminile,che racconta l'India attraverso gli occhi di una giovane immigrata ,il tutto al sapore di cannella ,curry e altre spezie.Questo libro mi ha dato anche l'occasione di conoscere molte ricette indiane,tra le quali ho scelto di preparare il Kheer,un tradizionale dessert indiano che si prepara la domenica e nei giorni di festa.Molto amato dai bambini asiatici ,e' un dolce leggero dal sapore delicato.Spero di essere riuscita ad incuriosirvi un po' , per provare a rifarla anche voi , non ve ne pentirete.
Ecco la ricetta:
Ingr.x 4 persone:1/2 di litro di latte parzialmente scremato,3-4 cucchiai di farina di riso,2 cucchai di mandorle tritate,1 cucchiaio di pinoli,1 cucchiaio di uvetta precedentemente ammorbidita in acqua calda,2-3 cucchai di zucchero,1 tazza di latte di cocco denso,aroma arancia.
Preparazione:Portare il latte a bollore e mescolando continuamente versarvi la farina di riso,facendo attenzione a che non si formino grumi.Quando comincia ad addensarsi ,aggiungere le mandorle,l'uvetta,i pinoli,la tazza di latte di cocco,  l'aroma di arancia e lo zucchero.
Servire freddo in coppette .
.Tratta dal libro:
  


Con questa ricetta partecipo al contest:
Image and video hosting by TinyPic

33 commenti:

  1. molto buono :P grazie per la condivisione

    RispondiElimina
  2. Il mio dolce indiano preferito! Abbiamo vissuto in India per 10 anni e ogni volta che eravamo invitati i nostri amici preparavano il kheer perchè sapevano quanto mi piaceva! Complimenti sia per il dolce che per la foto!

    RispondiElimina
  3. Davvero una rivelazione questa ricetta..la proverò sicuramente...buona domenica, bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questo dolce ma sembra delizioso! Appena posso prendo il libro che ci consigli, ti faccio sapere...
    Baci
    Marcella

    RispondiElimina
  5. buono....mi piace molto la cucina indiana

    RispondiElimina
  6. Una lettura molto interessante e complimenti per il dessert indiano, deve essere un'autentica delizia!!! Baci e buona serata domenicale

    RispondiElimina
  7. Mi hai molto incuriosita...con la ricetta e con il libro di cui ho preso nota...se lo trovo lo vorrei leggere!!
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
  8. Il libro non l'ho letto ( e pensare che adoro la letteratura indiana!) e la mia risposta alla tua domanda è: sì, mi hai incuriosito! Mi piace molto la cucina indiana, argomento del quale ho almeno 4-5 libri, ma questa ricetta non l'ho mai trovata... o forse m'è semplicemente sfuggita. Prendo nota.
    A presto

    RispondiElimina
  9. It looks great, I like milky desserts ;) I only can imagine, how great that smells... Greetings from Poland! :)

    RispondiElimina
  10. @Grazie a tutti per i vs. commenti.
    @Marcella,ti aspetto cosi' ne parliamo insieme.
    @Tiziana,mi sembra che il libro esista anche in edizione economica della casa editrice Newton Compton.

    RispondiElimina
  11. mi ricorda moltissimo una preparazione simile che vien fatta a Pantelleria.
    Ricetta davvero interessante, segno ^_^

    RispondiElimina
  12. adoro l'india, con i suoi colori e tutte le spezie che usano :) questa ricetta è davvero buonissima, io le mandorle le metterei ovunque. le adoro !!!

    RispondiElimina
  13. Non conoscevo questo libro, ma deve essere molto bello, e la ricetta da cui trae origine ne è la dimostrazione, brava! Grazie per le tue visite e a presto!

    RispondiElimina
  14. una ricetta davvero interessante. Sono sempre molto attratto dalle ricette straniere e questa è davvero ottima. Un saluto

    RispondiElimina
  15. grazie tante per la partecipazione, in bocca al lupo!fede

    RispondiElimina
  16. Interessante il libro, da provare la ricetta, sembra deliziosa! Bacioni

    RispondiElimina
  17. che buono, non conosco i dolci indiani questo sembra semplice e delicato!

    RispondiElimina
  18. @Erica,Angela,Sara Favilla,Valerioscialla,Federica De Prezzo,Sara,Passiflora,grazie per i vs.commenti.

    RispondiElimina
  19. Una estupenda receta que tiene que estar buenísimo.
    Un abrazo

    RispondiElimina
  20. ma che bell'idea di ispirarsi da un romanzo per preparare (e scoprire) dei nuovi piatti! e che bel dessert speziato , davvero attiroso! Buona settimana, Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  21. L'ho già vista altre volte in giro ma non l'ho mai provata. Però m'incuriosisce molto. Prima o poi la provo....mi sembra perfetta per l'estate.
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. sS ve muy delicioso un verdaero lujo de receta,abrazos y felicdades por el cumpleaños de Italia,bendicones.

    RispondiElimina
  23. questo dolce lo conosco e mi piace troppo! Mi sono segnata il libro, mi piacerebbe leggerlo. grazie e un bacio.

    RispondiElimina
  24. Mi ispira questo dolce!!!!

    RispondiElimina
  25. Complimenti per l'originalità! Io adoro provare piatti di tutte le etnie e questo sembra buonissimo! Brava. Ciao Silvia

    RispondiElimina
  26. Ho sbirciato un po' nel tuo blog ... belle ricette, ti seguo
    a presto
    vieni a trovarmi quando vuoi

    RispondiElimina
  27. Un dessert davvero goloso brava mi segno il libro grazie per la segnalazione.
    baci Francesca

    RispondiElimina
  28. amo l'India ma non ho mai mangiato questo dolce, grazie per il suggerimento! ..anche x il libro!

    RispondiElimina
  29. Wow! Non ho assaggiato mai il cibo indiano, dovrei provare! E questo dolce mi ispira molto!!!

    Irina

    RispondiElimina
  30. Avevo mangiato a casa di amici turchi una macedonia di frutta secca...e a dire il vero a parte della bontà non ticordo altro ma questo tuo dolce è veramente da provare e questa volta ne annoto la ricetta!!!

    RispondiElimina
  31. che delizia...e che mix di sapori....sicuramente molto invitante, da provare!
    a presto ed ancora complimenti!
    ciaooooooooooooooooo

    RispondiElimina